Coronavirus: primo contagiato in Abruzzo è 50enne Brugherio

L'impiegato di banca arrivato venerdì scorso a Roseto

(ANSA) - ROSETO DEGLI ABRUZZI (Teramo), 27 FEB - Il primo contagiato presente in Abruzzo (anche se si attende la conferma dalla seconda serie di test presso l'Istituto Spallanzani di Roma), è un impiegato di banca di 50 anni, giunto nell'abitazione estiva di Roseto da Brugherio (Monza), nella giornata di venerdì scorso, assieme alla moglie e ai due figli. Nella notte tra martedì e mercoledì ha accusato sintomi riconducibili alla patologia, come febbre alta e insufficienza respiratoria, per cui è stato richiesto l'intervento dell'ambulanza del 118 attrezzata per il soccorso in caso di sospetto Coronavirus. Il personale sanitario, utilizzando tutti i presidi previsti dalla procedura ministeriale, ha trasferito il paziente direttamente al reparto di Malattie infettive dell'ospedale Mazzini di Teramo, dove attualmente è ricoverato. Il cinquantenne è in condizioni di media gravità, respira da solo ed è sotto assistenza continua del personale medico del nosocomio teramano. La famiglia è tenuta in isolamento domiciliare fiduciario e nessuno dei componenti presenta al momento sintomi.(ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030



      Modifica consenso Cookie