Ue: primo accordo Fondo sociale europeo, 87,9mld,13 a Italia

Per bambini a rischio povertà, assistenza materiale e inclusione

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 29 GEN - Primo accordo sul Fondo sociale europeo (Fse+) per il periodo 2021-2027, che porterà 87,9 miliardi di euro (in prezzi 2018) agli Stati membri di cui circa 13 all'Italia. Parlamento e Consiglio hanno deciso di destinare almeno il 5% delle risorse ai Paesi dove il numero di bambini ad alto rischio di povertà è superiore alla media dell'Ue, il 25% all'inclusione sociale anche dei cittadini stranieri e almeno il 3% agli aiuti alimentari e assistenza materiale di base. In particolare, il nuovo Fse contribuirà alla parità di accesso dei bambini all'assistenza sanitaria gratuita, istruzione gratuita, alloggi dignitosi e un'alimentazione adeguata. Inoltre, nei paesi in cui il numero di giovani attualmente non occupati, istruiti o formati è superiore alla media Ue, il 12,5% del fondo sarà speso per combattere la disoccupazione giovanile, aggravata dal Covid. Dovranno anche essere messe in atto misure di salvaguardia per garantire che i progetti finanziati rispettino pienamente i diritti fondamentali. Ora l'accordo passa al Parlamento e al Consiglio per l'approvazione. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA