Economia civile: al lavoro per un nuovo patto sociale

Azioni sui territori su equità, rivoluzione verde e cultura

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 02 NOV - L'esigenza di un nuovo patto sociale che accompagni il Paese a superare questo periodo di emergenza sanitaria ed economica è il messaggio ribadito dal Festival Nazionale dell'Economia Civile, a un mese dalla conclusione dell'evento di Firenze. I tavoli di lavoro per un'economia civile, che rimetta al centro la persona, le sue potenzialità e i suoi bisogni, e l'ambiente, sono proseguiti oltre l'appuntamento. Sono stati così selezionati ambiti prioritari di intervento collegati al Next Generation Eu e al futuro dell'Italia e all'avvio di un percorso che porterà alla costituzione di un nuovo Patto Sociale nel 2021. I temi scelti per le future progettualità e azioni da sperimentare nei e con i territori sono: l'equità sociale, di genere e territoriale; la rivoluzione verde e la transizione ecologica; istruzione ricerca e cultura. "Non solo esigenze contingenti, dunque, ma opportunità da cogliere per rilanciare il sistema Italia con una visione strategica, quella della sostenibilità a 360 gradi", si legge in una nota del Festival, nato da una idea di Federcasse e promosso con Confcooperative. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA