EY: il 70% delle imprese prevede un piano di sostenibilità

Il cambiamento climatico in cima alle priorità

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 FEB - Nel futuro delle imprese italiane la sostenibilità trova sempre più spazio. Secondo lo studio di EY "Seize the change: futuri sostenibili", presentato oggi in occasione dell'EY Sustainability Summit, su un campione complessivo di oltre 260 aziende italiane il 70% ha previsto un piano di sostenibilità, corredato da obiettivi in crescita rispetto all'anno scorso. In cima alle priorità il clima: l'84% delle aziende intervistate dispone di un piano industriale che contiene azioni di mitigazione e/o di adattamento ai cambiamenti climatici. Tuttavia, sottolinea EY, rimangono in minoranza (39%) le aziende che hanno strutturato un piano di sostenibilità con target quantitativi di medio-lungo periodo, mentre solo il 23% delle aziende ha definito anche le relative tempistiche per il raggiungimento degli obiettivi. Sul fronte del clima, per il 63% delle aziende le attività di contrasto ai cambiamenti climatici continueranno senza particolari problemi o ridimensionamenti nonostante la pandemia, mentre nel 21% dei casi le aziende prevedono di accelerare e rafforzare le proprie azioni. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA