G20: Vigliotti (Mef), al lavoro su debito paesi vulnerabili

Anche per liberare risorse per gli obiettivi di Agenda 2030

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 09 FEB - La presidenza italiana del G20 è al lavoro sul debito per i paesi vulnerabili con un duplice obiettivo: "da un lato dobbiamo progredire sull'agenda del debito per assicurarci che sia trasparente" e che "i paesi abbiano mezzi di finanziamento sostenibili"; dall'altro lato dobbiamo far sì che "questi finanziamenti siano disponibile per avanzare verso gli obiettivi di sviluppo sostenibile" dell'Agenda 2030 dell'Onu, gli Sdgs. È il quadro presentato dalla direttrice generale del ministero dell'Economia per le relazioni finanziarie internazionali, Gelsomina Vigliotti, alla T20 Inception Conference - The G20 for People Planet and Prosperity.
    "I paesi vulnerabili sono stati pesantemente colpiti dalla crescita del debito - afferma Vigliotti - e la crisi ha aggravato molto la situazione. La comunità internazionale sta cercando di affrontare questo tema e alcune iniziative sono state prese dal G20 per la sospensione dei pagamenti e per creare una cornice nella quale risolvere i problemi di insostenibilità del debito e liberare risorse per gli Sdgs" (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA