Rifiuti: inaugurato nuovo impianto a Brissogne

Uno dei pochi in Italia ad avere trattamento a freddo

Redazione ANSA AOSTA
(ANSA) - AOSTA, 08 OTT - Inaugurato a Brissogne il nuovo centro di trattamento dei rifiuti che servirà la regione Valle d'Aosta. A tagliare il nastro dell'impianto, gestito dalla EnVal srl, sono stati il sindaco Bruno Menabreaz, il vicepresidente della Regione e assessore allo Sviluppo economico Luigi Bertschy, la deputata Elisa Tripodi, il presidente di EnVal Antonio Romei, il direttore tecnico Matteo Millevolte e il presidente di Rea Dalmine Marco Sperandio, con la sciatrice valdostana Sophie Mathiou madrina dell'evento.

Secondo EnVal "il centro di trattamento rifiuti di Brissogne rappresenta un'eccellenza nel panorama italiano: la sua storia inizia dal referendum del 2013 e dopo un lungo percorso, oggi è uno dei pochi in Italia ad avere il trattamento dei rifiuti a freddo, a chiudere il ciclo dei rifiuti nel medesimo territorio di produzione e a consentire, entro i termini definiti dal recepimento della direttiva comunitaria sull'economia circolare, una notevole riduzione dei conferimenti in discarica", dove attualmente confluiscono circa 28 mila tonnellate di rifiuti all'anno con una percentuale del 35% di indifferenziati. Il nuovo impianto, ha spiegato il direttore Millevolte, consentirà di ridurre la frazione indifferenziata del 10% all'anno.

L'impianto, costato 16,5 milioni di euro, si sviluppa su 6500 metri quadrati di superfici al chiuso in un'area di discarica ampia in tutto 10 ettari. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA