Premi Pimby a Milano, Rfi e Iren per 'cultura del fare'

Assegnati da Fise Assoambiente contro la "sindrome nimby"

Redazione ANSA ROMA

Il Comune di Genova per la costruzione del Ponte San Giorgio, e il Comune di Milano per la metropolitana M4, sono tra i vincitori dei premi Pimby Green 2021, assegnati tutti gli anni da Fise Assoambiente (l'associazione delle imprese del riciclo) ad enti e aziende che si distinguono per la "cultura del fare". "Pimby" è un acronimo inglese che significa "please in my backyard" (per favore, nel mio giardino) e si contrappone a "nimby" (not in my backyard, non nel mio giardino), la mentalità diffusa in Italia che blocca le grandi opere.

I premi sono andati a il Comune di Milano per la linea metropolitana M4; il Comune di Genova per la realizzazione a tempo di record del viadotto Genova San Giorgio; Google Maps e Waze, per i servizi di navigazione intelligente; RFI Rete Ferroviaria Italiana SpA per la nuova linea dell'alta velocità Napoli - Bari; all'azienda IREN SpA per il Progetto "FORSU Gavassa" (Reggio Emilia) per la produzione di compost e biometano; Concessioni Autostradali Venete per il Progetto LIFE PollinAction per la tutela degli insetti impollinatori; l'azienda GEA per l'impianto di trattamento del percolato e rimozione dei PFAS (acidi perfluoroalchilici) in Veneto; l'azienda Scapigliato srl per la riconversione dell'area oggi occupata dalla più importante discarica toscana; l'azienda Eso Recycling per il 1/o impianto a Tolentino (Macerata) per il trattamento di rifiuti sportivi.

Il Premio "Comunicazione e Giornalismo" è andato alla giornalista di Radio 24 Laura Bettini. Una menzione speciale è stata riconosciuta all'APP Too Good To Go, che permette ai commercianti e ai ristoratori di mettere in vendita a prezzi ridotti il cibo invenduto a fine giornata.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA