21 gennaio, 16:48 Foto

Il viaggio della balenottera morta a Sorrento nel Golfo di Napoli

In corso autopsia. Al lavoro un super team di esperti

© ANSA
Balenottera di Sorrento forse uccisa da un virus © Ansa

Sono in corso nel porto di Napoli i primi sezionamenti sulla carcassa della balenottera trovata morta giovedì scorso nelle acque del porto di Sorrento. Gli esami forniranno ulteriori chiarimenti sul decesso. È quanto riferisce all'ANSA Raffaele di Palma che cura la comunicazione dell'Amp (Area marina protetta) Punta Campanella tra la costiera sorrentina e quella amalfitana. Una prima ipotesi vuole che l'animale sia stato ucciso da un virus, il cosiddetto morbillo delle balene. La lunghezza del mammifero, una balenottera comune, è di 19.70 metri una misura che, in attesa di un'ultima conferma, la renderebbe la balenottera più grande mai registrata in tutto il Mediterraneo. Dalle prime indiscrezioni, emerge che la balenottera, una femmina, non avrebbe avuto recenti gravidanze.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Modifica consenso Cookie