Accoltellò la compagna, a processo con giudizio immediato

Sassarese di 45 anni comparirà in aula il 26 ottobre prossimo

Redazione ANSA SASSARI

(ANSA) - SASSARI, 15 SET - Francesco Baingio Douglas Fadda sarà processato con giudizio immediato il prossimo 26 ottobre per le accuse di omicidio aggravato, tortura, sequestro di persona, porto di coltello e resistenza a pubblico ufficiale.
    L'ha comunicato il gip Michele Contini al pm che gliene aveva fatto richiesta, il sostituto procuratore di Sassari Maurizio Musco, e al suo difensore, l'avvocato Lorenzo Galisai.
    Sassarese, 45 anni, all'alba del 16 febbraio Fadda era stato arrestato dai carabinieri del reparto investigativo del comando provinciale di Sassari per l'omicidio di Zdenka Krejcikova, 41 anni, di nazionalità ceca, sua compagna. Il femminicidio si era consumato la sera prima al British Cafè di via Tiziano, a Sorso, il paese in cui la donna viveva da anni insieme alle sue due figlie gemelle di 11 anni. Dopo un litigio nato nell''abitazione di lei, l'accoltellamento all'interno del bar sotto casa, in cui la vittima aveva cercato rifugio, con una solo fendente, un colpo secco inferto allo sterno prima di caricare Zdenka e le sue bambine in auto e scappare sino a Ossi. Lì, in via Spinoza, in un appartamento vicino alla guardia medica, Fadda ha abbandonato la sua vittima prima di darsi alla macchia per alcune ore, rintracciato, inseguito in auto e fermato nei parcheggi del centro commerciale Auchan. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA