Bosch Car Service, esperti che rendono fruibile il progresso

Nata da 100 anni rete di officine specializzate più grande al mondo

Redazione ANSA ROMA

Uno dei segreti del successo di Bosch fin dalla fondazione dell'azienda, che è anche una delle chiavi della capacità di trasferire i vantaggi delle tante invenzioni tecnologiche alla vita reale, è rappresentato dallo stretto rapporto mantenuto da sempre con le officine e i tecnici che si occupano di manutenzione e riparazione. Soprattutto oggi, con il deciso ingresso nell'era della Intelligenza Artificiale, degli ADAS e della rivoluzione della mobilità, la filosofia di costante aggiornamento dei tecnici, gestita da Bosch con grande impegno in tutto il mondo, permette di completare il triangolo virtuoso composto da chi 'inventa' il progresso tecnologico, da chi lo applica ai veicoli di sua produzione e da coloro che - nell'uso quotidiano - ne possono beneficiare per una mobilità sicura, pulita e confortevole.Contestualmente allo svolgimento del Consumer Electronics Show (CES) 2021, la più grande manifestazione mondiale dedicata alla innovazione tecnologica, Bosch celebra un importante anniversario che descrive - meglio di ogni altra considerazione - il valore del suo rapporto con il mondo dell'assistenza e della riparazione. Sono infatti passati 100 anni da quando, per migliorare lo scambio di informazioni e prodotti, e garantire così la massima qualità del lavoro, venne creata la prima officina Bosch, poi diventata Bosch Car Service.

Nel 1921 la Max Eisenmann & Co, officina con sede ad Amburgo, divenne la prima officina ufficiale di installazione e riparazione di Robert Bosch AG, segnando la nascita dei servizi di riparazione e manutenzione Bosch e il primo capitolo di una storia di successo globale. Una tappa, quella di un secolo fa, che è in perfetta sintonia con il pensiero del fondatore Robert Bosch che, fin dagli inizi della diffusione sulle strade delle automobili (siamo alla fine dell''800) aveva riconosciuto la necessità di una rete di officine di riparazione. Con l'aumento del numero di veicoli in circolazione era aumentata anche la richiesta di competenze specialistiche superando i confini nazionali e, successivamente, oltreoceano. L'espansione della iniziativa è stata rapidissima, viaggiando alla stessa velocità con cui tutte le novità tecnologiche di Bosch - dalla lontana accensione a magnete alle odierne applicazioni dei sensori .

venivano adottate sui veicoli. Si pensi che già nel 1930 vi erano 2.750 officine della rete in 70 Paesi. Bosch Car Service è attualmente la più grande rete di officine indipendenti al mondo, con oltre 15.000 aziende in 150 Paesi. In qualità di membri della rete globale Bosch Car Service, le officine ricevono supporto sotto forma di tecnologia diagnostica all'avanguardia, logistica efficiente per i pezzi di ricambio e per le attività di marketing. Grazie ai servizi di informazione e consulenza per tutti i marchi e alla tecnologia diagnostica Bosch all'avanguardia, le officine in tutto il mondo traggono vantaggio dall'esperienza sempre crescente della multinazionale.

I clienti beneficiano dell'elevata disponibilità di ricambi originali Bosch presso le officine partner e di tecnici meccatronici qualificati, sempre aggiornati grazie a regolari corsi di formazione. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie