Rider su monopattino con motore motosega, multato

Nel Milanese, multa anche perché teneva benzina vicino a cibo

Redazione ANSA SAN GIULIANO MILANESE (MILANO)

La polizia locale di San Giuliano Milanese ha fermato e sanzionato pesantemente un ventenne che consegnava cibo a domicilio a bordo di un monopattino con il motore di una motosega.
    "Eravamo nell'ambito di una campagna di controllo che abbiamo tenuto negli ultimi due mesi quando ci siamo accorti, quasi increduli, del fatto che alla nostra pattuglia si stava avvicinando un monopattino che montava un motore a scoppio di una motosega, lungo la statale via Emilia - racconta il comandante Giovanni Dongiovanni -. L'abbiamo fermato immediatamente e abbiamo subito fatto un'altra scoperta raccapricciante. All'interno dello zaino di plastica nel quale teneva i cibi da consegnare il giovane, di origini africane e regolare in Italia, teneva anche una bottiglia piena di benzina per rifornire periodicamente il serbatoio del mezzo: comportamento estremamente pericoloso e naturalmente contrario al regolamento riguardante l'igiene e la salubrità degli alimenti".
    E' così che la polizia locale, considerate tutte le irregolarità riscontrate, ha elevato al rider lavoratore autonomo per una app di consegne a domicilio, una multa da 6mila euro. "Il ventenne - conclude il comandante - ha ammesso di aver acquistato il mezzo, di fabbricazione cinese, tramite Internet e di sapere bene che non era utilizzabile su strada in Italia contando di non incappare in controlli".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie