Nasce Campionato Italiano Fmi Aprilia Sport Production

Via nel 2020. Rivola 'riparte tradizione a scoperta campioni'

Redazione ANSA ROMA

Nasce nel 2020 il Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production. Un vero campionato nazionale che riprende il filo di una storia unica, che ha visto le moto di Noale accompagnare in pista e avviare alla pratica del motociclismo sportivo intere generazioni di giovanissimi. Con i suoi 54 titoli mondiali, Aprilia ha saputo diventare una vera scuola dei campioni. Con Aprilia hanno esordito e hanno imparato a vincere gare e titoli mondiali molti dei più grandi talenti del motociclismo moderno: Max Biaggi, Loris Capirossi, Valentino Rossi, Casey Stoner, Marco Melandri, Jorge Lorenzo, Marco Simoncelli, Manuel Poggiali e ancora Roberto Locatelli, Tetsuya Harada, Alessandro Gramigni, Kazuto Sakata. E molti di questi, tra i quali Biaggi, Capirossi e Rossi, hanno iniziato proprio con le Sport Production, una categoria e una moto pensate per iniziare alle gare di velocità i giovanissimi appassionati. Il nuovo Campionato Italiano FMI Aprilia Sport Production nasce da una idea di Aprilia Racing e Federazione Motociclistica Italiana con l'obiettivo di avviare alle corse in pista ragazze e ragazzi a partire dagli undici anni e incrementare il movimento che alimenta la crescita del motociclismo sportivo tricolore coltivando nuovi talenti che possano continuare una tradizione straordinaria. E' questo l'impegno della Federazione Motociclistica Italiana che segue con passione una filiera dedicata ai giovani che parte dalle Minimoto per arrivare al Campionato Nazionale di Velocità. Un programma che sta riportando la scuola italiana ai vertici, come testimoniato dalla presenza di tante giovani promesse tricolori nelle tre classi del Motomondiale. Non a caso infatti, il Campione Italiano FMI Aprilia Sport Production entrerà a far parte di un progetto curato da Aprilia Racing di crescita e di valorizzazione sportiva che è il primo passo di ogni carriera da professionista. La prima edizione, inserita nel programma del Campionato Italiano Velocità - CIV Junior 2020, si svolgerà su un calendario di sei gare. In gara scenderanno giovani piloti, a partire dagli undici anni, in sella alla Aprilia RS 250 SP, una moto espressamente progettata e sviluppata da Aprilia Racing in collaborazione con Ohvale per l'utilizzo in pista e per rendere facile e graduale la crescita dei giovani talenti. "Il nuovo Campionato - ha detto Massimo Rivola, AD Aprilia Racing - riprende una tradizione che rende unica Aprilia, un marchio che ha portato alle gare in pista generazioni di ragazzi e fatto crescere grandi campioni. Dal 2020, grazie alla partnership con la Federazione, torniamo a far divertire tanti ragazzi che in questo Campionato troveranno la realizzazione di un sogno e forse, è un augurio, l'inizio di un cammino nel mondo del motociclismo sportivo. Per questo abbiamo pensato a una moto facile e a una formula che avvicini il maggior numero di ragazzi motociclismo sportivo".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie