Il gpl inquina meno di benzina e diesel

Lo rivelano i dati Ispra sulle emissioni in atmosfera

Redazione ANSA ROMA

Forte dell'aggiornamento dell’Inventario nazionale ISPRA sui fattori emissivi del trasporto stradale, che indica come le auto a Gpl siano decisamente meno inquinanti di quelle a benzina e a gasolio, il presidente di Assogasliquidi (Federchimica), Andrea Arzà, chiede un intervento governativo per agevolarne la diffusione. “Si inseriscano nella Legge di Bilancio misure a favore del GPL - ha detto - per raggiungere gli obiettivi di riduzione delle emissioni”.

Secondo i dati diffusi dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale, con riferimento al trasporto stradale le auto a GPL sono caratterizzate da emissioni inferiori rispetto a quelle prodotte da analoghi veicoli Euro 6 di media cilindrata alimentati con carburanti tradizionali: ossidi di azoto -55% su benzina e -96% su diesel, particolato -8% su benzina e -11% su diesel, CO2 -14% rispetto alla benzina. Analogamente, le emissioni di particolato PM 2,5 sono più basse dell’8% rispetto alla benzina e dell’11% rispetto al diesel.

I dati sono stati diffusi nel corso del convegno romano “I fattori di emissioni delle autovetture e degli impianti di riscaldamento: il ruolo del GPL”, che ha visto la partecipazione di rappresentanti del mondo scientifico, istituzionale e imprenditoriale. Nell'occasione è stata posta l’attenzione anche al settore del riscaldamento domestico che – insieme a quello della mobilità – presenta la necessità di interventi di riduzione dell’inquinamento atmosferico. Anche per tale comparto, il GPL risulta un combustibile a basso impatto ambientale.

Al riguardo Arzà ha sottolineato: “Riteniamo necessaria l’implementazione di misure che riducano l’impatto ambientale del settore dei trasporti e del riscaldamento domestico, promuovendo l’utilizzo di prodotti ecologici. In particolar modo per quello che riguarda la mobilità leggera, alla luce dei risultati mostrati oggi, auspichiamo che, sia a livello nazionale sia locale, nella definizione dei piani urbani di mobilità sostenibile, si tenga conto del ruolo determinante che il GPL potrà rivestire nel lungo processo di transizione energetica, anche attraverso la definizione già nella prossima Legge di Bilancio di specifiche misure di promozione della mobilità a gas".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA