Volvo, vendite in aumento a novembre: bene Europa, Cina e Usa

Successo decretato dalla gamma suv del marchio

Redazione ANSA ROMA

Aumentano a novembre le vendite globali di Volvo Cars, soprattutto grazie a risultati positivi messi a segno nelle aree geografiche di Cina, Europa e Stati Uniti. In particolare, nel corso dell'undicesimo mese dell'anno le consegne si sono attestate a quota 62.550 unità con un incremento dell'11,6%. Nel periodo da gennaio a novembre, le vendite globali della casa automobilistica si sono attestate a 631.213 vetture rispetto alle 582.096 registrate nello stesso periodo dell'esercizio precedente (+8,4%).

I risultati positivi hanno consentito al brand di mettere a segno un record di vendite annuali globali per questo 2019: nei dodici mesi dello scorso anno le vendite della casa erano state pari a 642.253 esemplari.

L'incremento a doppia cifra di novembre è stato determinato da una richiesta elevata dei modelli della gamma suv e in particolare della XC60, seguita dalla XC40 e dalla XC90.

Hanno contribuito a incrementare i volumi anche la V60 station wagon, la V60 Cross Country e la S60 berlina.

In Europa, le vendite sono arrivate a 29.261 unità nel mese, segnando un aumento del 5,3% rispetto a novembre dell'anno scorso con i modelli XC60, XC40 e V60 station wagon che sono stati i prescelti dai clienti. Nei primi undici mesi dell'anno la casa automobilistica ha venduto complessivamente 306.381 auto nel Vecchio Continente, registrando un incremento del 6,2% rispetto allo stesso periodo dell'esercizio 2018, con i mercati di Regno Unito e Germania che hanno riportato una crescita di volume del 13 e del 20,3%, rispettivamente, fra gennaio e novembre, superando i risultati di vendita ottenuti nell'intero esercizio 2018. In Cina, le vendite di Volvo Cars hanno raggiunto a novembre un totale di 14.502 vetture (+26,7%), mentre negli undici mesi sono state 138.053 le auto consegnate in Cina (+16,3%). Infine, risultati positivi anche per il mercato degli Stati Uniti: a novembre le vendite si sono attestate a 9.635 unità, cifra che riflette un aumento del 17,8% rispetto a novembre dello scorso esercizio; nei primi undici mesi dell'anno, la casa automobilistica ha continuato a crescere più rapidamente rispetto al resto del settore sul mercato statunitense, incrementando le vendite del 7,2% rispetto allo stesso periodo del 2018 e raggiungendo un totale di 95.874 auto consegnate.


RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA