Aston Martin conferma a Borsa Londra trattative nuovi soci

Quota Adeem Primewagon potrebbe passare al miliardario Stroll

Redazione ANSA

Dopo le voci circolate nei giorni scorsi su un possibile ingresso di un nuovo socio di maggioranza in Aston Martin (regolarmente smentite dal CEO Andy Palmer) la Casa di Gaydon ha invece confermato con una lettera alla Borsa di Londra di essere in trattative potenziali investitori.
''La Società conferma che sta rivedendo le sue necessità di finanziamento e le varie opzioni di reperimento di fondi - si legge nella nota - ed è inoltre impegnata in discussioni nelle fasi iniziali con potenziali investitori strategici in prospettiva della costruzione di relazioni a più lungo termine che possono o meno comportare un investimento azionario. Un ulteriore annuncio sarà fatto nei modi e nei tempi appropriati''.

La conferma formale dei colloqui arriva dopo che diversi media avevano rivelato l'interesse per Aston Martin da perte dal miliardario Lawrence Stroll, un finanziere appassionato di auto (sua una grande collezione di Ferrari e la proprietà del team di Formula 1 Racing Poin) che ha patrimonio personale di circa 2 miliardi di sterline realizzando investendo in marchi come Pierre Cardin, Ralph Lauren, Tommy Hilfiger, Asprey & Garrard.
La maggiore quota delle azioni di Aston Martin è attualmente detenuta dal Gruppo Adeem Primewagon con sede in Kuwait, seguita da quella che fa capo alla italiana Investindustrial (controllata dalla famiglia Bonomi) pari a circa un terzo della società. Un 4% infine, fa capo alla Daimler che ha un accordo per fornitura di motori e tecnologie.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie