Volvo, 2019 da record: a gennaio inizia 'era' full electric

A Milano anteprima europea nuova XC40 a zero emissioni

Redazione ANSA ROMA

È stato un anno da record il 2019 per Volvo che globalmente ha chiuso con 700mila auto prodotte e vendute, un risultato in crescita per il quarto anno consecutivo. Bene anche l'Italia che chiude l'anno che sta per terminare mettendo a segno il miglior risultato degli ultimi 20 anni con 22mila unità. Sono le parole di Michele Crisci, presidente e amministratore delegato di Volvo Italia, che traccia un bilancio di questo 2019, in vista di un anno, quello che sta per iniziare, che segna la svolta della mobilità urbana.

''Abbiamo iniziato quest'anno a proporre ai clienti un motore elettrico per ogni vettura della gamma - ha detto - e al momento siamo l'unico brand sul mercato che può vantare tutta la gamma completamente ibridizzata plug in hyrbid. Abbiamo mantenuto questa promessa, anche in vista del 2020, anno in cui la misurazione delle Co2 sarà fondamentale in Europa''. Anno in cui per Volvo si apre proprio da Milano (il 23 e 24 gennaio), la svolta elettrica, con la presentazione della prima vettura full electric della gamma, la XC40. Si tratta della prima di 4 vetture full electric che verranno presentate nei prossimi tre anni.

Ma Volvo è anche e soprattutto sicurezza, una vera e propria bandiera della casa svedese: ''Quest'anno si festeggiano i sessant'anni delle cinture di sicurezza - ha concluso - Abbiamo ricevuto un importante riconoscimento da Dekra in materia e portiamo avanti una serie di progetti per garantire la sicurezza di chi sta dentro ma anche di chi sta fuori dalle auto.

Continuiamo a lavorare nell'ambito della guida autonoma con l'obiettivo di riuscire a ridurre gli incidenti stradali ed i decessi da essi causati''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie