Mercedes Classe B è prima tra monovolume compatti nel 2019

Con quasi 9mila unità in 12 mesi è la più scelta del mercato

Redazione ANSA ROMA

Nei dodici mesi del 2019 è stato il monovolume compatto preferito dagli italiani con 8.870 unità vendute, oltre 1.100 nel solo mese di dicembre (fonte Unrae).


Nonostante si tratti di un segmento in calo, rispetto allo scorso anno (dalla quota del 2,3% del 2018 si è passati a quella dell'1,5% dello scorso anno), questa categoria di veicoli continua ad essere apprezzata da chi è alla continua ricerca di spazio e versatilità. Finita sul gradino più alto del podio, in questo preciso comparto, la Mercedes Classe B si distingue non solo per il suo look, sportivo ma allo stesso tempo elegante, ma anche e soprattutto per i contenuti tecnologici ed inovativi. A partire dal sistema multimediale MBUX, disponibile di serie su tutte le versioni, in grado di combinare comandi intuitivi e naturali con un software intelligente che apprende dall'esperienza. Tra i nuovi propulsori disponibili, si distingue il due litri diesel OM 654q, certificato secondo la normativa Euro 6d in vigore da gennaio 2020 per tutti i nuovi modelli. Una gamma che presto si arricchirà anche della versione B 250 e: una plug-in hybrid benzina, con un'autonomia di 70 km in modalità 100% elettrica e caratterizzata da efficienza (1,6-1,4 l/100 km nel ciclo combinato) ed emissioni (36-32 CO2g/km nel ciclo combinato) record.

L'offerta di nuova Classe B si articola su quattro allestimenti, caratterizzati da una ricca dotazione di equipaggiamenti, già nella versione d'ingresso, con prezzi che partono da 25.000 euro per la B 160 in versione Executive, che, beneficiando della campagna Ecoincentivo MBI, scende a 21.000 euro. Le altre versioni disponibili sono la Sport, la Sport Plus e la Premium (queste ultime due disponibili anche con il Pacchetto Night).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie