Noleggio lungo termine, le soluzioni 2020 di ALD

Tra novità anche la condivisione auto di 'ALDPop go'

Redazione ANSA MILANO

Un 2020 cominciato tra conferme e novità, quello di ALD Automotive Italia. Con il suo programma di convenzioni alle aziende che riguarderanno tanto il prodotto nuovo, quanto l'usato di ALD2Life, la divisione del gruppo Société Genéralé per i servizi di noleggio a lungo termine e fleet management, aggiunge alla gamma di offerte anche alcune nuove entrate. "L'obiettivo - fanno sapere da ALD - è proseguire quel percorso che punta al superamento dell'idea che il noleggio sia una formula per sua natura adatta soltanto alle aziende". Il primo passo di questo cammino è stato Ricaricar, una soluzione di mobilità totalmente pay per drive, con una tariffa collegata ai chilometri realmente percorsi. Poi è stata la volta di ALD Permuta, il servizio di permuta di auto usate, e di ALD 2Life, il noleggio di auto usate che ha offerto soluzioni più economiche a chi ha budget più ridotti e la garanzia di veicoli revisionati e garantiti per chi vuole andare sul sicuro. Un prodotto che ha consentito di abbattere ulteriormente le barriere di ingresso al noleggio a lungo termine per il pubblico dei privati e dei clienti individuali in generale. O ancora ALD Green, la soluzione che ti offre un veicolo 100% elettrico con canone tutto incluso, per muoverti rispettando l'ambiente. Oppure 2Wheels, ALD è infatti l'unica società di noleggio a lungo termine impegnata anche nel settore delle due ruote attraverso un'offerta che contempla tutti i top brand con formule di mobilità tagliate su misura, in grado di rispondere ai diversi target, che siano aziende, privati o partite IVA.

La grande novità del 2019-2020 si chiama, invece, ALDPopgo. Dopo la grande campagna di lancio che ha interessato la città di Roma all'insegna dello slogan "Cercasi scambisti" e la nascita di Popmove, il primo Social Mobility Network, una piattaforma online attraverso cui è possibile condividere la propria auto quando non la si usa e trovarne una quando se ne ha bisogno, si è passati alla seconda fase di questa piccola, grande rivoluzione della mobilità. ALD ha deciso di investire sulla filosofia del "ready to share" e di offrire ai propri clienti un ulteriore servizio che consente a chi lo sceglie di noleggiare un'auto con la tecnologia necessaria alla condivisione già installata e pronta all'uso. Con questa flotta di auto ready to share chi prende l'auto a noleggio - il popmover - può renderla disponibile per altri - il popdriver - quando non la utilizza e risparmiare sul canone d'affitto. Una soluzione perfetta per chi utilizza l'auto non a cadenza quotidiana, oppure vuole condividerla con familiari, amici o vicini di casa. Il tutto senza scambio di chiavi, ma semplicemente con un clic sul telefonino.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie