Gm: carenza chip pesa su conti, utile trimestre giù del 40%

I ricavi sono calati del 25% a 26,8 miliardi

Redazione ANSA NEW YORK

General Motors chiude il terzo trimestre con un utile netto in calo del 40% a 2,4 miliardi di dollari. Una flessione legata alla produzione limitata per la carenza di chip e ai più alti costi dei materiali. I ricavi sono calati del 25% a 26,8 miliardi. Nella lettera agli azionisti che ha accompagnato i risultati trimestrali, l'amministratore delegato Mary Barra ha previsto un utile operativo per il 2021 vicino alla parte alta della forchetta identificata di 11,5-13,5 miliardi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie