Valeo Siemens eAutomotive ora integrato nel Gruppo Valeo

Acquistato residuale 50%, diventa leader mobilità elettrica

Redazione ANSA ROMA

Il Gruppo francese Valeo, come aveva anticipato con la presentazione del piano Move Up, accelera sull'elettrificazione e rafforza ora la sua posizione nell'ambito delle forniture per la mobilità elettrica con l'integrazione del 100% del capitale azionario di Valeo Siemens eAutomotive nella sua Business Powertrain Systems.
    L'operazione, comunica l'azienda, si completa con l'acquisito della quota del 50% di Valeo Siemense Automotive - come previsto dall'accordo firmato con Siemens il 9 febbraio scorso - e fa del Gruppo francese l'attore principale nell'elettrificazione con una gamma completa di soluzioni per la propulsione elettrica sia a bassa sia ad alta tensione in grado di coprire tutte le applicazioni e le necessità.
    "Valeo sta accelerando sull'elettrificazione - ha commentato Christophe Périllat, Ceo di Valeo - e grazie a questa transazione, si pone nella posizione migliore di sempre quale leader della mobilità elettrica, con un vantaggio unico in questo mercato in rapida accelerazione e con una gamma di tecnologie che copre assolutamente tutte le esigenze e le applicazioni".
    "Questa integrazione - ha ribadito Périllat - ci rende ancora più innovativi e competitivi. Beneficeremo dell'expertise unica sviluppata dal team di Valeo Siemens eAutomotive nell'elettrificazione ad alta tensione. In cambio, l'azienda beneficerà della capacità unica di Valeo di innovare e di standardizzare tecnologie all'avanguardia, nonché della nostra eccellenza produttiva nelle produzioni di massa".
    Valeo Siemense Automotive conta su circa 4.000 dipendenti, tra cui 1.600 ingegneri, 7 siti produttivi in 4 Paesi (Cina, Germania, Ungheria e Polonia), e anche un comparto Ricerca & Sviluppo all'avanguardia (laboratori, banchi prova, strumenti di simulazione) e capacità produttiva. I suoi sistemi di propulsione elettrica, i motori, gli inverter e i caricabatterie di bordo, sono presenti sulle principali piattaforme di oltre 20 costruttori di automobili e equipaggiano più di 90 modelli di auto elettriche e ibride plug-in entro la fine del 2022.
    In questo ambito Valeo ha annunciato all'inizio di giugno di aver già superato l'obiettivo di oltre 4 miliardi di euro di ordini per il periodo 2021-2022, con oltre 7 mesi di anticipo rispetto alla tabella di marcia. Il valore del mercato dell'elettrificazione ad alta tensione è destinato ad aumentare significativamente nei prossimi anni e rappresenterà 92 miliardi di euro nel 2030 (crescita annua del 17,5% nel periodo 2021-2030) e il 40% di questo mercato sarà affidato alle aziende delle forniture. 
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie