Fu Bingfeng, segretario cinese Caam, nuovo presidente Oica

Sostituisce l'uscente Christian Peugeot che rappresentava la Ccf

Redazione ANSA ROMA

Fu Bingfeng, vicepresidente esecutivo e segretario generale delll'Associazione Cinese dei Produttori di Automobili (CAAM) è il nuovo presidente dell'Associazione Mondiale dell'Industria Automobilistica (OICA). Lo ha nominato l'assemblea generale annuale OICA che si è svolta lo scorso 28 novembre a Mumbai, in India, in sostituzione del presidente uscente Christian Peugeot, che rappresentava dell'Associazione dell'Industria Automobilistica Francese (CCFA). In occasione di questa assemblea generale, si è tenuta anche una tavola rotonda per discutere di diverse questioni che affliggono l'industria automobilistica globale, come le questioni relative alla privacy dei dati, alla sicurezza informatica, alle nuove tecnologie di mobilità e alla situazione i mercati, soprattutto in India e Cina. Nello specifico Christian Peugeot, Rajan Wadhera (presidente della SIAM - Society of Indian Automobile Manufacturers) e Fu Bingfeng hanno riconosciuto che i mercati stanno subendo flessioni a causa di una serie di influenze negative, ma hanno anche espresso la loro fiducia nel fatto che l'industria automobilistica globale possa dimostrare nuovamente la sua elevata resilienza e capacità di adattamento di fronte alle sfide future, comprese quelle dei nuovi fornitori di mobilità e delle nuove tecnologie.

L'assemblea generale di OICA ha inoltre nominato Erik Jonnaert, ex segretario generale dell'ACEA, quale 'ambasciatore speciale per la sicurezza stradale globale'. In stretta collaborazione con il comitato tecnico OICA e il segretario generale OICA, Jonnaert avrà il compito di assistere e consigliare i Governi e le industrie automobilistiche per attuare i requisiti minimi di sicurezza identificati nel recente manifesto OICA sulla sicurezza stradale globale, soprattutto in quei Paesi e Regioni in cui la legislazione in materia di sicurezza è inadeguata o addirittura inesistente.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA