Ferraris firma la prima Alfa Romeo da gara 100% elettrica

Preparatore milanese elabora la Giulia per Campionato ETCR

Redazione ANSA ROMA

Evoluzione 'verde' della serie FIA WTCR, che vede impegnati molti grandi costruttori, il Campionato ETCR porterà al debutto dal prossimo febbraio una nuova categoria di vetture da corsa, con carrozzeria e telaio simili a quelle del WTCR ma sistema di propulsione 100% elettrico. Accanto ai due brand che hanno aderito per il momento - Cupra Racing e Hyundai Motorsport - una terza interessante vettura sarà la Giulia schierata dalla Romeo Ferraris con il supporto tecnico della Hexathron Racing System. Di fatto prima vettura del Biscione completamente elettrica, la Giulia ETCR sarà spinta - come tutte le auto iscritte - da batterie Wiliams Advanced Engineering, così come saranno uguali il motore, l'inverter e l'elettronica di controllo. ''Pochissimi marchi nel mondo del motorsport - ha commentato Marcello Lotti, presidente di WSC Group che detiene il marchio ETCR - vantano tradizione e importanza come Alfa Romeo. Siamo felici e orgogliosi che Romeo Ferraris abbia deciso di intraprendere questo ambizioso programma che annovera un nome mitico come Giulia. L'azienda ha dimostrato il suo impegno e tanta professionalità con la Giulietta TCR, sono convinto che riusciranno a spiccare anche in questa durissima sfida''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie