Byton presenta al Ces versione definitiva crossover M-Byte

Modello elettrico iper-connesso che arriverà in Europa nel 2021

Redazione ANSA ROMA

 A due anni di distanza dalla presentazione, sempre al Ces di Las Vegas, del concept allo stato di prototipo la cinese Byton ha scelto il grande evento dedicato all'elettronica di consumo per mostrare al pubblico la versione definita del suo crossover elettrico M-Byte.

Byton ha in programma di lanciare il nuovo modello in Cina quest'anno e di recente ha assunto ingegneri esperti provenienti da Ford e Renault per prepararsi alla sua prossima produzione.

Inoltre la società ha ricevuto nello scorso novembre la licenza per vendere l'M-Byte in California, una mossa questa che potrebbe spianare a Byton la strada per le vendite in Nord America nel 2021, lo stesso anno in cui è previsto anche il lancio commerciale in Europa.

Punto forte del nuovo crossover elettrico sono le sua particolarità nell'ambito dell'infotainment secondo quella esperienza utente che Byton chiama 'Your Platform for Life' che punta a rendere il veicolo il ''dispositivo centrale nell'ecosistema dei dispositivi digitali personali'' come ha dichiarato il Ceo di Byton Daniel Kirchert. A bordo è presente un display da 48 pollici che si estende attraverso tutto l'abitacolo del veicolo e che permette, tra l'altro chiamate in videoconferenza, la modalità cinema e altro ancora. I principali partner iniziali della compagnia includono il conglomerato mediatico ViacomCBS e Access per un'esperienza teatrale all'interno del veicolo.

Byton ha anche annunciato al Ces la sua collaborazione con AccuWeather per gli aggiornamenti meteorologici; con Aiqudo per il controllo vocale delle App nel veicolo; con CloudCar per l'infrastruttura basata sul Cloud; con Road.Travel per la prenotazione viaggi online e con Xperi per la radio digitale Hd.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie