Mercedes Vision AVTR, diventa reale il cambiamento di Avatar

Design bio e batterie organiche per la mobilità del nuovo mondo

Redazione ANSA ROMA

Con una coraggiosa dimostrazione di inventiva, creatività stilistica ma anche concretezza nell'innovazione tecnologica, Mercedes approfitta del Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas per far compiere un balzo in avanti al mondo delle automobili - così come le vediamo circolare oggi sulle strade - ed entrare in un futuro che non è più 'quasi' virtuale.


Con Vision AVTR - modello che è ispirato, non solo nel nome, al film Avatar e al viaggio epico tra una vita lasciata alle spalle e un incredibile nuovo mondo - La Casa della Stella a Tre Punte materializza la visione dei suoi designer, ingegneri e soprattutto ricercatori di trend di quella che potrebbe essere la mobilità Mercedes in un lontano futuro. Il risultato è davvero fuori dalla norma: come mostra il video ufficiale (https://www.youtube.com/watch?v=li6_yEQX7Hs ) quasi si fosse avvalsa del Cirque du Soleil e delle sue invenzioni sceniche, l'azienda tedesca mostra con Vision AVTR un'interazione completamente nuova tra uomo, macchina e natura.
Il concetto olistico di questa auto - che non può certo essere definita una berlina, ma nemmeno un'astratta macchina del tempo - combina le discipline del design interno, esterno e la tecnologia UX su una scala senza precedenti. Il risultato è un insieme emotivo che è stato ispirato da diverse creature del film Avatar e dal mondo di Pandora, anticipando con il suo design One Bow allungato un linguaggio di stile organico che si ritroverà quasi certamente nelle Mercedes di serie del prossimo futuro.
Al posto di un volante convenzionale, un elemento di controllo multifunzionale nella consolle centrale consente di fondere uomo e macchina. Basta mettere la mano su questo sensore e l'interno prende vita e Vision AVTR riconosce il guidatore dal battito cardiaco e dalla respirazione.
E sollevando poi semplicemente la mano, e una selezione di menu viene proiettata sul palmo, permettendo così di scegliere intuitivamente tra diverse funzionalità. La grafica 3D in tempo reale può essere utilizzata - ad esempio - per esplorare il mondo immaginario di Pandora da diverse prospettive e un gigantesco display curvo, che si estende anche nel tunnel, crea il collegamento visiva tra i passeggeri e il mondo esterno.
E' decisamente organica anche la soluzione scelta per i 33 'lembi bionici' sul retro del veicolo, con un design che ricorda le squame dei rettili. Comunicare con il guidatore e - attraverso il guidatore - inviano segnali al loro mondo esterno attraverso movimenti fluidi e naturali. Come un vero 'felino' che domina la strada e l'ambiente, Vision AVTR può muoversi in tutte le direzioni, spostandosi anche di lato di circa 30 gradi.
Ciò avviene grazie alla possibilità di guidare gli assi anteriore e posteriore nella stessa direzione o nella direzione opposta. Bio al 100% anche i materiali usati per l'abitacolo: i sedili di Vision AVTR sono rifiniti con la pelle vegana Dinamica (realizzata e prodotta dalla Miko Srl di Gorizia) prima e unica microfibra che garantisce la sostenibilità ambientale durante l'intero ciclo produttivo. Il pavimento è invece rivestito con l'innovativo laminato di legno Karuun, fabbricato con il Rattan una palma rampicante che cresce molto velocemente e viene raccolta a mano in Indonesia senza impatto per l'ambiente.
Ma la grande novità sono le batterie organiche di questo veicolo 100% elettrico (e a guida autonoma) che, per la prima volta utilizzano una rivoluzionaria tecnologia basata sulla chimica delle cellule organiche a base di grafene, completamente priva di terre rare e metalli. Così le batterie sono compostabili, completamente riciclabili e quindi indipendenti dalle risorse fossili.
Con i suoi quattro motori elettrici ad alte prestazioni inseriti in ogni ruota, Vision AVTR propone anche un'implementazione particolarmente agile di una 'ammiraglia' del futuro. La potenza combinata di oltre 350 kW (470 Cv) stabilisce un nuovo punto di riferimento nell'ambito dell'EQ Power. L'innovativa trazione integrale con controllo della coppia consente libertà completamente nuove e garantisce la dinamica di guida ai massimi livelli, offrendo al contempo la migliore
sicurezza attiva. Oltre a una densità di energia esponenzialmente elevata - rispetto agli odierni sistemi di batterie - fino a 1200 Wh/litro questa tecnologia permette una elevata capacità di ricarica rapida arrivando al 100% in meno di 15 minuti. Con una capacità di circa 110 kWh, la batteria di Vision AVTR consente un'autonomia elettrica di oltre 700 chilometri.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie