Peugeot 508, adesso tocca al Diesel BlueHDi 160

Al nuovo motore il compito di confermare successo del modello

Redazione ANSA MILANO

Andando a guardare i numeri del mercato, quelli di Peugeot 508 parlano di un successo nel segmento delle berline. Ora, il compito di confermare i buoni risultati, spetta anche al motore Diesel BlueHDi 160 che siamo andati a provare sulle strade di Lombardia nelle scorse ore. Il successo fino ad ora fatto registrare da 508 è anche la sostanziale conferma del buon intuito della casa del leone nel puntare a rivoluzionare lo stile di una carrozzeria tradizionale come quello di una berlina o di una station wagon, interpretandola secondo lo stile del brand e riuscendo a risvegliare l'interesse da parte del pubblico, compreso quello italiano.

In termini di sistemi di assistenza attiva alla guida ADAS, al vertice, sulla 508, troviamo l'innovativo Night Vision, disponibile per la prima volta nel segmento. Il nuovo Diesel BlueHDi 160 ha un motore 'centrale' nella gamma, molto apprezzato da chi vuole coniugare prestazioni elevate a consumi contenuti e costi di esercizio ridotti rispetto a potenze ormai prossime ai 200 CV, come spesso accade nel segmento. Il medesimo motore è abbinato di serie al cambio automatico EAT8 ad 8 rapporti, pensato per esaltare l'erogazione corposa di questo 2 litri, con i suoi 163 CV a 3.750 giri e 400 Nm di coppia massima a 2.000 giri.

Degne di nota, le sospensioni posteriori Multi-Link studiate per migliorare il confort e il piacere di guida. Sul versante delle prestazioni, il diesel BlueHDi va da 0 a 100 in 8,4 secondi con una velocità massima di 230 km/h, ma sa anche essere contenuto in quanto a consumi ed emissioni, con 4,2 litri/100 km e 110 gr CO2/Km. Il propulsore può esser poi scelto in abbinamento all'Adaptive Suspention Control, le sospensioni a smorzamento pilotato, in grado di rivelare le differenti anime dell'ammiraglia: dinamica quando si esige un corpo vettura più solido e frenato nei cambi di direzione, confortevole quando si chiede all'auto il massimo dell'assorbimento delle asperità stradali. Disponibile sia in configurazione fastback che Station Wagon, 508 BlueHDi 160 può esser scelta in allestimento Business, Allure o GT Line, con un prezzo di attacco al mercato da poco oltre i 36 mila euro, fino ai 40 mila dell'allestimento GT Line, ovvero la versione con l'anima più dinamica sviluppata per la 508.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie