Bmw XM: ultimi collaudi prima del debutto

L'ibrida ad alte prestazioni verrà prodotta negli Stati Uniti

Redazione ANSA ROMA

Procedono spediti i collaudi della BMW XM, il Suv di taglia extra-large atteso al debutto entro fine anno in concomitanza con il cinquantenario del brand M. A dispetto della pellicola protettiva, non sfuggono proporzioni e tratti tesi tipici del concept mostrato a Miami a fine 2021.
    Rispetto al prototipo, calano leggermente i valori di potenza e coppia erogati dal powertrain ibrido plug-in: dai 750 Cv e 1000 Nm del concept, la versione di serie è accreditata di 650 CV ed 800 Nm di coppia. La parte termica del powertrain viene affidata ad un motore V8 a benzina, mentre l'unità elettrica e la batteria garantiranno circa 80 km a zero emissioni. L'assetto prevede sospensioni adattive con barre antirollio regolabili elettronicamente e funzione anti rollio , mentre l'appoggio è garantito da cerchi opzionali da 23". Infine, per offrire la stessa agilità delle vetture più compatte, la XM sarà dotata della tecnologia BMW Integral Active Steering, un sistema attivo che abbina lo sterzo elettromeccanico delle ruote anteriori a un asse posteriore sterzante, migliorando l'agilità alle basse velocità e la stabilità alle alte.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie