Lanciato il primo meccanico dei satelliti

Si chiama Mev-1, darà i suoi pannelli solari a un satellite 'anziano'

Redazione ANSA

Lanciato il primo meccanico spaziale, il satellite Mev-1 (Mission Extension Vehicle) nato per iniziativa di una joint-venture di aziende americane. Porttao in orbita da un un razzo Proton partito dalla base russa di Baikonur (Kazakhstan), il satellite è nato per iniziativa di una joint-venture di aziende americane, il Mev-1 dovrà viaggiare per 36.000 chilometri per agganciarsi al satellite per le telecomunicazioni, Intelsat 901, in funzione da 18 anni, per dargli energia con i suoi pannelli solari. In questo modo ne prolungherà la vita operativa di cinque anni.

E' la prima missione di manutenzione commerciale di un satellite e tenterà il primo aggancio in assoluto tra due veicoli spaziali nell'orbita geostazionaria, alla quota di 36.000 chilometri.

L'incontro fra i due satelliti è previsto a fine gennaio, quando il 'meccanico spaziale' si troverà a un metro  da Intelsat 901. A quel punto lo afferrerà con le sue dita meccaniche e si aggancerà al suo motore principale, cedendogli l'energia dei suoi pannelli solari e assumendo il controllo dell'assetto.

 Dopo aver compiuto la sua missione, Mev-1 si sgancerà per prolungare la vita di altri satelliti; è stato infatti progettato per agganciarsi e sganciarsi più volte in 15 anni

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA