8 viaggi in treno su rotte insolite

Itinerari slow ricchi di fascino tra natura e arte

di Ida Bini ISERNIA

ISERNIA - Viaggiare per il mondo e osservare i paesaggi e le città dal finestrino a bordo di carrozze storiche e panoramiche ha un fascino unico, forse un po' anacronistico, ma spostarsi in treno è una valida alternativa a chi vuole godersi il viaggio senza stancarsi. Ovunque esistono linee ferroviarie velocissime e tecnologiche, ma anche lente e incantevoli per la concentrazione di storia, arte e natura lungo il loro viaggio; tra quest'ultime abbiamo scelto 8 tragitti.
    Pacific Surfliner E' il treno della Amtrak che collega San Diego a San Luis Obispo, nel sud della California, fermandosi in 27 stazioni lungo il suo percorso panoramico. Tra le città attraversate dal treno ci sono Grover Beach, Santa Barbara, Los Angeles, Santa Ana e Sorrento Beach. Il convoglio, che corre lungo la costa, offre paesaggi indimenticabili e percorre 365 chilometri in 5 ore e 45 minuti. Il servizio è giornaliero e prevede 13 treni tra San Diego e Los Angeles, 5 dei quali arrivano a Santa Barbara e 2 fino a San Luis Obispo. Il nome del treno è un omaggio al surf, lo sport californiano per eccellenza.
    Informazioni: www.pacificsurfliner.com Ferrovia Sulmona-Isernia Conosciuta come la Transiberiana d'Italia, la linea Sulmona-Isernia offre un viaggio indimenticabile tra le montagne e le strette gole dei Parchi nazionali e delle Riserve naturali di Abruzzo e Molise. Il treno viaggia per due ore e mezza su un tracciato spettacolare che in ogni stagione dell'anno permette di scoprire pendii e cime, ma anche centri e piccoli borghi di montagna che custodiscono tradizioni, arte e storie millenarie.
    Dal finestrino dei treni, lenti e panoramici con carrozze realizzate tra il 1920 e 1930 e con le panche in legno, si vedono le cime del massiccio della Majella e i suoi altopiani carsici. In alcune stazioni si è accolti da musica e da stand gastronomici e da guide che invitano a visitare musei e borghi; nel periodo natalizio sono previste due corse, alle 8 e 30 e alle 10 e 30, ogni venerdì, sabato e domenica con fermate ai tradizionali mercatini.
    Informazioni: www.lerotaie.com Nilgiri Mountain Railway E' l'unico treno a cremagliera presente in India: impiega 4 ore e mezza per percorrere appena 46 chilometri da Mettupalayam a Ooty. Il viaggio attraversa le aromatiche montagne di Nilgiri e le fertili terre alte di Tamil Nadu, dove i colonizzatori britannici si rifugiavano dal caldo tropicale delle piantagioni di tè. Il treno a vapore attraversa ponti altissimi, ma con viste mozzafiato. Grazie ai film di Bollywwod queste montagne sono tornate di moda e molti viaggiatori usano il treno per raggiungere Ooty, residenza estiva dell'Impero anglo-indiano e oggi località amata per l'atmosfera coloniale. I biglietti vanno prenotati in anticipo; info: www.indianrail.gov.in Bergensbanen E' la linea ferroviaria che unisce Oslo a Bergen, in Norvegia, in poco più di 6 ore. Se d'estate il viaggio è all'insegna del verde di montagne, laghi e fiordi, d'inverno predomina il bianco per i paesaggi innevati. Il treno percorre 490 chilometri e offre paesaggi incredibili: gole profonde, fiordi, cascate, ponti su fiumi, boschi e l'immenso altopiano di Hardangervidda, coperta di neve per gran parte dell'anno. L'opera ferroviaria venne costruita nel 1875 ma terminata solo nel 1909 a dimostrazione della complessità del tracciato. Oggi il treno offre tutte le comodità per turisti e pendolari 4 volte al giorno, fermandosi in 22 stazioni. Informazioni: www.nsb.no Ferrovia della Riunificazione E' la linea che percorre il Vietnam da nord a sud, collegando Ho Chi Mihn City (che sui biglietti è ancora Sai Gon) ad Hanoi. Il treno viaggia per oltre 1.700 chilometri e attraversa quasi 200 località di interesse culturale e paesaggistico, tra cui Nha Trang, città del sud con bellissime spiagge, Đà Nẵng, ex città coloniale francese, e Huế, ricca di palazzi e santuari. Il viaggio è lungo ma piacevole perché la linea corre vicino alla costa regalando paesaggi emozionanti. E' possibile anche fare solo alcune tratte o scegliere altri itinerari, come il collegamento tra Hanoi e Lào Cai che raggiunge Sa Pa, ultimo avamposto prima di entrare in Cina, o tra Hanoi e Hai Phong, città sul delta del fiume Rosso utile per arrivare alla baia di Ha Long, conosciuta per le acque smeraldine e le migliaia di isole ricoperte di foresta pluviale. Informazioni: dsvn.vn Rupert Rocket E' il treno panoramico della VIA Rail che viaggia da Jasper a Prince Rupert, in Canada: 1.160 chilometri a bordo di vagoni vintage degli anni '50 con cupole a vetro al primo piano per vedere meglio l'esterno. La linea collega i paesaggi mozzafiato dell'Alberta fino alla costa occidentale del Paese nella Columbia Britannica: superate le Montagne Rocciose, la Catena Costiera Pacifica regala scenari meravigliosi e una successione di ponti e tunnel. I treni, che si fermano anche in piccole stazioni di legno per permettere ai turisti di fare foto, partono da Jasper ogni domenica, mercoledì e venerdì, fanno sosta a Prince George e arrivano a Prince Rupert; da giugno a settembre è in funzione una classe turistica speciale con un vagone panoramico e i vassoi con il pranzo come sull'aereo.
    Informazioni: www.viarail.ca Šargan Eight E' una ferrovia a scartamento ridotto in Serbia, che collega il villaggio di Mokra Gora a Šargan Vitasi in 13,5 chilometri. Si sale a bordo del treno a vapore Nostalgija e si viaggia su un antico tratto ferroviario che univa Belgrado a Sarajevo attraverso tunnel e piccoli villaggi nel verde. I vagoni, in stile rétro con interni in legno, riproducono quelli che ai primi anni del secolo univano le due grandi città. L'intero percorso, realizzato a forma di otto, si fa in due ore con alcune soste panoramiche; il biglietto si acquista nella stazione di Mokra Gora. Info: www.sarganskaosmica.rs TranzAlpine E' il treno che ogni giorno parte da Christchurch e dopo 4 ore e mezza arriva a Greymouth, nell'Isola del Sud, in Nuova Zelanda.
    Questo viaggio di 223 chilometri, una tra le tratte più belle e panoramiche del mondo, abbraccia microclimi molto diversi tra loro, dalle pianure di Canterbury alle montagne innevate delle Alpi meridionali. Il treno, infatti, attraversa scenari alpini, laghi, fiumi e foreste pluviali dalla costa occidentale a quella orientale dell'isola del Sud, che si possono ammirare dai finestrini panoramici e dal tetto a vetri dei convogli. Info: railnewzealand.com

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA