"Folle corsa" per le strade di Madrid

Nasce Mad.Ride, gioco di società creato da un giovane italiano

di Ida Bini MADRID

MADRID - Da Puerta del Sol a Lavapiés, da Casa de Campo alla Gran Vía: oggi muoversi per le strade e i quartieri più belli di Madrid è ancora più divertente con il gioco di strategia "Mad.Ride", dedicato alla mobilità sostenibile. Il suo inventore è Dario Palmieri, un giovane ingegnere di Cremona appassionato di giochi; dopo 6 mesi di Erasmus a Madrid ha scelto di restare a viverci e di lavorare nella logistica del trasporto pubblico. Ed è stata proprio la metropolitana della capitale spagnola a suggerirgli la creazione del divertente e avvincente gioco di società. «Con Mad.Ride» spiega Palmieri «vince chi arriva prima degli altri utilizzando la migliore combinazione di mezzi per spostarsi: dalla metropolitana alla bicicletta, dal car sharing al taxi, affrontando anche tratti a piedi». Il nome del gioco, Mad.Ride, richiama Madrid ma anche una corsa pazza; l'obiettivo è facile come nella vita reale, andare dal punto A al punto B nel minor tempo possibile utilizzando i mezzi di trasporto ma con una serie di imprevisti e difficoltà: la pioggia, per esempio o una foratura delle due o quattro ruote. Per accelerare il proprio percorso e rallentare quello degli avversari è fondamentale adottare una giusta strategia: evitare, per esempio, gli ingorghi dell'ora di punta o favorire l'abbonamento al posto del biglietto singolo del mezzo pubblico. Ogni giocatore, da 2 a 6, assume un ruolo: lo sportivo, il turista, il tifoso, l'agente commerciale o lo shopper compulsivo; e comincia a muoversi con una propria linea strategica. L'idea è nata dall'esperienza personale: «Madrid è una metropoli di 5 milioni di abitanti», spiega il giovane ingegnere, «ma il trasporto è molto efficiente, soprattutto quello della metropolitana; ogni volta che mi incontravo con gli amici in un ristorante o a casa di qualcuno la prima battuta era "come ci sei arrivato fin qui?"».
    Ci sono voluti due anni per passare dall'idea del gioco alla sua realizzazione con una campagna di crowdfunding sulla piattaforma Verkami.com che ha permesso a Palmieri di creare 150 copie, oggi in vendita sul sito: madridejuegodemesa.com Ora Palmieri è in attesa di finanziatori per una maggiore tiratura e distribuzione, per esempio, nei negozi di giocattoli.
    La sponsorizzazione migliore sarebbe quella della metropolitana di Madrid, che proprio in questi giorni è passata alla cronaca per aver offerto volontariamente ai cittadini un servizio di oltre 100 ore ininterrotte per affrontare la grande nevicata che ha paralizzato la capitale.
    Il gioco, con le istruzioni anche in italiano, è un modo divertente di conoscere le strade di Madrid, i suoi monumenti e i quartieri o i siti più emblematici, tra curiosità e aneddoti.
    Il prossimo passo? Sviluppare il gioco di strategia coinvolgendo altre città, come Parigi o Londra e magari anche Roma e Milano.
    (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie