Europa on the road dalla Costiera all'Irlanda

Lungo le 10 strade panoramiche più belle del nostro continente

di Ida Bini AMALFI

AMALFI - Dalla Costiera amalfitana alla natura selvaggia della Norvegia, dalla verde Irlanda alle torbiere della Scozia, dai vulcani di Lanzarote ai vigneti del Portogallo, il vecchio continente è attraversato da strade panoramiche mozzafiato che meritano di essere percorse una volta nella vita. Costeggiano spiagge e fiordi, attraversano valichi montani e deserti, fiancheggiano castelli, monasteri e antichi eremi. Molte di queste strade offrono divertenti tracciati interrotti da curve e punti panoramici che si perdono in bellissimi paesaggi naturali tra foreste, laghi, borghi, pendii e zone costiere da sogno. Ecco 10 tra i più bei tracciati per viaggi indimenticabili.
    Costiera amalfitana. E' il tratto di costa che si affaccia a sud della penisola Sorrentina, in Campania. Regala scorci mozzafiato per circa 55 chilometri da Positano a Vietri sul Mare. La strada costiera, famosa in tutto il mondo, è un incantevole tracciato che si snoda tra ripide scogliere, ville sontuose, case dai toni pastello, vigneti terrazzati e limoneti a picco sul mare. E' stata inserita nella lista dei patrimoni dell'Umanità dell'Unesco e costeggia numerosi borghi che meritano di essere visitati: Ravello, Sorrento, Positano, Furore, Vietri e ovviamente Amalfi che dà il nome alla strada.
    Atlantic Road. E' una strada scenografica, lunga poco più di 8 chilometri che in appena mezz'ora di viaggio regala un'immersione indimenticabile nella natura selvaggia della Norvegia. Parte dalla città di Kristiansund, attraversa l'Atlantic Ocean Tunnel e corre su ponti a pelo d'acqua, viadotti e rialzate tra fiordi e isolotti come quello di Aver›y fino a Molde. Il tratto oceanico, il più tortuoso e spettacolare, è impressionate durante le tempeste con le onde che ricoprono l'asfalto, soprattutto nel tratto del ponte di Storseisundet; quando il mare è calmo, invece, permette soste per ammirare foche e balene.
    Wild Atlantic Way. E' un lunghissimo percorso costiero di 2.500 chilometri che si snoda attraverso l'intero litorale occidentale d'Irlanda e che collega Donegal a Cork. Il tracciato attraversa paesaggi diversi e bellissimi, da Cliffs of Moher nella contea di Clare a Downpatrick Head e a Keem Strand nella contea di Mayo. Lungo il percorso è possibile fare deviazioni o semplicemente fermarsi a immortalare lo straordinario paesaggio irlandese tra spiagge, insenature, altissime scogliere, castelli e villaggi di pescatori.
    Großglockner-Hochalpenstraße. E' la strada alpina d'alta montagna che in 48 chilometri e 36 tornanti collega le regioni austriache del Salisburghese, del Tirolo e della Carinzia. Lo spettacolare tracciato attraversa verdi pascoli, zone innevate, cascate, baite e i bellissimi paesaggi montani del parco nazionale Alti Tauri. Lungo il percorso sono presenti pannelli informativi e punti panoramici dove sostare ad ammirare il paesaggio.
    North Coast 500. E' una strada spettacolare che unisce Inverness ad Applecross, nella Scozia settentrionale. Misura 830 chilometri e attraversa paesaggi mozzafiato: montagne, spiagge selvagge, castelli, praterie, piccoli villaggi, faraglioni e sentieri che si inoltrano nelle foreste. Durante il tragitto i numerosi punti di sosta consentono di fermarsi per scattare foto.
    Val d'Orcia. Poetica, emozionante e spettacolare: è la strada che attraversa la Val d'Orcia in Toscana, un'esperienza unica per chi ama guidare tra colline, cipressi e borghi in pietra. Si parte da Torrenieri e si raggiunge Sant'Anna in Camprena, sempre in provincia di Siena, percorrendo 58 chilometri di pura bellezza. Il tracciato tocca borghi d'arte e di vino famosi in tutto il mondo: Montalcino, San Quirico d'Orcia, Pienza e la Cappella della Madonna di Vitaleta. Una valida e più breve alternativa è l'itinerario che parte sempre da Torrenieri e percorre per 22 chilometri un tratto della vecchia strada statale Cassia tra boschi e aperta campagna fino al monastero di Camprena, circondato dai cipressi.
    Estrada N-222. E' una bellissima strada che costeggia il fiume Douro, in Portogallo, e attraversa le vigne dove si produce il famoso Porto. Lunga 27 chilometri e con 93 curve mozzafiato, il percorso attraversa paesaggi spettacolari, borghi e distretti storici, come Vila Real e Pinhão. La regione vinicola della Valle del Douro, patrimonio dell'Umanità, è ricoperta di colline terrazzate con vigneti e filari da dove spuntano edifici e castelli antichi; il tracciato che attraversa la regione regala punti panoramici dove ci si può fermare per fare fotografie. 54-Snæfellsnes. La strada principale che percorre il periplo dell'Islanda si chiama Route One e misura 1.339 chilometri; a Borgarnes, a nord di Reykjavík, la strada devia verso Snæfellsnes, la penisola più occidentale dell'isola, caratterizzata da vulcani, villaggi di pescatori, coste ripide e case ricoperte d'erba. Il percorso - strada numero 54 - misura 156 chilometri e attraversa geyser, ponti sospesi sull'acqua e isolotti, prima di arrivare a destinazione.
    Route des Crêtes du Verdon. E' un circuito di 20 chilometri che in Francia percorre il canyon più profondo d'Europa, tra la Costa Azzurra e la Provenza; è una gola spettacolare in mezzo alle montagne creata dal fiume Verdon, un paradiso per gli amanti della natura e delle attività sportive ma anche uno spettacolo anche solo per chi la attraversa guidando. LZ 67 Timanfaya. Sull'isola spagnola di Lanzarote le strade sono percorsi spettacolari tra paesaggi lunari e desertici, case bianche e vigneti nani. Tra i tanti tracciati il più suggestivo è la strada LZ-67 che attraversa per 15 chilometri il parco nazionale di Timanfaya, da Mancha Blanca a Yaiza, a sud del parco dei vulcani. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie