Bollani apre Festival Pergolesi Spontini a Jesi

Fino a settembre barocco, jazz, pop, eventi per famiglie, danza

Redazione ANSA JESI

(ANSA) - JESI, 21 AGO - E' Stefano Bollani ad inaugurare domenica 22 agosto alle 21 in piazza Federico II a Jesi il XXI Pergolesi Spontini Festival, manifestazione internazionale intitolata ai due grandi compositori che fino 2 ottobre propone a Jesi e a Maiolati Spontini un cartellone multilinguistico e multisciplinare.
    Musicista eclettico e geniale, compositore, pianista jazz e classico, reduce dal successo televisivo con "Via dei Matti Numero 0", Bollani sarà in concerto insieme a Bernardo Guerra alla batteria e Gabriele Evangelista al contrabbasso.
    Tra classico e jazz, sarà anche l'incontro tra due grandi ospiti del Festival, il trombettista sardo Paolo Fresu e il bandoneonista marchigiano Daniele Di Bonaventura, lunedì 23 agosto ore 21 ancora in piazza Federico II, in un dialogo in musica nel segno degli strumenti ad aria e di un lirismo dagli aromi mediterranei. Un incontro, quello fra i due artisti, ormai ben rodato attraverso tanti concerti, compreso quello in versione speciale dedicato a Corto Maltese. Le due serate inaugurali del festival sono sold out per i 350 posti distanziati, tra parterre e tribuna nel rispetto delle normative anti Covid (in condizioni normali sarebbero oltre 1.000 posti).
    Dopo i due eventi inaugurali, il Pergolesi Spontini Festival proporrà numerosi concerti dal barocco al classico, dal jazz fino ai confini del pop (Simone Cristicchi), eventi per famiglie e bambini ma anche letteratura, food & wine, danza, musical, cinema, mostre d'arte, Social opera. In cartellone, anche prime assolute di musiche di compositori contemporanei e la prima esecuzione in epoca moderna di pagine inedite da Gaspare Spontini, in vista delle celebrazioni del 2024 per i 250 anni della nascita del grande compositore di Maiolati. Al centro della nuova edizione è il tema "Tutti per Uno", riflessione sul tema della condivisione, della solidarietà, dell'abbraccio, della vicinanza, della ricostruzione della comunità sotto il segno dell'arte e della cultura. Un tema che sarà al centro anche dei numerosi eventi collaterali al Festival, tra cui la mostra itinerante "Free Hugs. L'abbraccio a fumetti" dal 3 settembre al 10 ottobre presso Palazzo Bisaccioni di Jesi, nato dalla collaborazione tra Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, Fondazione Pergolesi Spontini di Jesi, Acca-Accademia di comics, creatività e arti visive di Jesi, PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli di Pordenone, Le Giornate degli Autori e Isola Edipo. In calendario anche performance di sand artist, una serata dedicata a Dante con l'attore Giorgio Colangeli e la violinista Francesca Dego, una caccia al tesoro musicale nel centro di Maiolati Spontini, 'mini opere' dedicate al cibo e al vino, un'orchestra che suona strumenti giocattolo. (ANSA).
   

 RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie