Al via a Pisa il restauro del cartone dell' affresco di Chini

Fa parte di ciclo che evoca glorie civiche e storiche cittadine

Redazione ANSA PISA

 PISA - Al via il restauro del cartone preparatorio dell'affresco della Fondazione del Camposanto di Galileo Chini (1873-1956), uno dei maggiori interpreti del Liberty, poliedrico artista decoratore, pittore, ceramista, illustratore di scenografie, conservato nel museo di Palazzo Reale, a Pisa, insieme ad altri cinque dello stesso ciclo. Il museo precisa che "l'opera sarà restaurata grazie all'accordo di prestito tra la direzione regionale musei della Toscana e il museo della Grafica di Palazzo Lanfranchi (Comune di Pisa-Università di Pisa), per essere esposta e presentata nella prossima mostra 'Racconti d'arte. Opere e storie della collezione pisane' insieme al cartone della Fondazione della Torre". Il disegno preparatorio di notevoli dimensioni (3,37 metrix2,39), fu realizzato per il ciclo di affreschi di Palazzo Vincenti in Corso Italia, acquistato dalla Camera di Commercio di Pisa nel 1924 per farne la sua nuova sede. Un ciclo di immagini corali di grande impatto evocativo e celebrativo delle glorie civiche e artistiche pisane per le quali Galileo Chini si rifece coerentemente al più illustre ciclo di affreschi di epoca medievale presente in città. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie