Assocanapa Ue, la ripresa dalla pandemia passa dal Green deal

La Pac dovrebbe riconoscere i benefici ambientali della coltura

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - La coltivazione e la trasformazione della canapa per uscire dalla crisi economica causata dal Covid-19 seguendo i principi del Patto verde (Green deal) della Commissione europea. E' il manifesto dell'Associazione della canapa industriale europea (Eiha), composta di agricoltori, produttori e traders del settore emergente della canapa industriale. In un contesto di grande incertezza economica, scrive l'Ehia, la canapa dà la possibilità di rimpatriare i processi di produzione del tessile e di innovare in settori come l'edilizia, la produzione alimentare, i cosmetici e il farmaceutico, creando posti di lavoro nelle aree rurali. L'Ehia chiede che la politica agricola comune riconosca e incentivi la coltivazione di canapa industriale per le sue caratteristiche di coltura ad alto assorbimento di carbonio e basso livello di input, come fertilizzanti e pesticidi. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

"Il presente progetto è finanziato con il sostegno della Commissione europea. L'autore è il solo responsabile di questa pubblicazione e la Commissione declina ogni responsabilità sull'uso che potrà essere fatto delle informazioni in essa contenute."

Modifica consenso Cookie