Brighenti, potenziare il Patto dei sindaci per il clima

Membro CdR porterà a Bruxelles 50 primi cittadini dall'E-R per firmarlo

Redazione ANSA BRUXELLES

BRUXELLES - Potenziare il Patto dei sindaci per l'ambiente dopo il 2020 e mettervi al centro il Comitato europeo delle Regioni. Questo il messaggio principale del parere di cui è relatrice Benedetta Brighenti, consigliere comunale di Castelnuovo Rangone (Modena), approvato oggi dalla commissione Ambiente del Comitato Ue delle Regioni. "Siamo molto soddisfatti di come è andata la votazione" ha commentato Brighenti, il cui testo verrà vagliato dalla Plenaria del CdR a inizio dicembre.

Il Patto dei sindaci è un'iniziativa che riunisce migliaia di governi locali impegnati a raggiungere gli obiettivi Ue su clima ed energia. Al suo interno "le regioni come coordinatori sono fondamentali, mentre i comuni fanno fatica a muoversi. Il CdR è quindi fondamentale per capire quali sono le problematiche più grosse del Patto e come risolverle", spiega Brighenti. Per dare anche un forte accento simbolico al lavoro fatto finora, il 10 e 11 ottobre la consigliera di Castelnuovo Rangone porterà a Bruxelles una cinquantina di sindaci dell'Emilia-Romagna per firmare il Patto. Un'iniziativa che Brighenti sta organizzando insieme all'Agenzia per l'energia e lo sviluppo sostenibile di Modena (Aess), che ha collaborato anche alla stesura del parere votato oggi al CdR.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Ultimo aggiornamento: