Champ swing al razzismo, 40.000 dollari per borse studio

Istituto riservato a studenti neri, l'americano in campo

Redazione ANSA ROMA

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Con un videomessaggio, alla vigilia del PGA Championship di golf, Cameron Champ scese in campo per dire stop al razzismo dopo il caso riguardante Jacob Blake. Ora Champ, 25enne di Sacramento (California) con padre birazziale, dalle parole passa ai fatti e dona 40.000 dollari per contribuire a finanziare due borse di studio una al maschile e una al femminile, per le squadre del Paine College, istituto di Augusta (Georgia, Usa) storicamente riservato agli studenti di colore. Per una iniziativa fortemente voluta dall'Augusta National che, attraverso il presidente Fred Ridley, a poche ore dall'inizio del Masters, lo scorso 10 novembre, aveva annunciato l'intenzione del Club di "fornire il 100% dei finanziamenti per lanciare un programma di golf aperto anche alle ragazze". Di qui la scelta di Champ. "Ho pensato fosse il modo migliore - racconta l'americano - per contribuire alla causa. Nella vita c'è molto di più del golf, io ho avuto molto e credo sia giusto aiutare il prossimo". (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA