Stop metro Roma: Garante scioperi invia report a pm

Picco assenze degli addetti, si sospetta azione concertata

(ANSA) - ROMA, 30 NOV - C'è l'ombra di uno sciopero mascherato dietro lo stop di 5 ore della metro C di Roma che lunedì scorso ha gettato nel caos migliaia di utenti, costretti a prendere d'assalto gli autobus, subito stracolmi, facendo saltare ogni regola su assembramenti e misure di prevenzione anti-Covid. Uno stop dovuto alla mancanza di personale sufficiente a far partire quel giorno la linea più tecnologica della Capitale, che collega la periferia est con il centro.
    Il "picco di assenze" degli addetti comunicate tutte a "distanza ravvicinata tra loro" e diverse a ridosso dell'avvio del servizio della linea, previsto alle 5 di mattina, farebbe sospettare "un'azione collettiva concertata" alla Commissione di garanzia dell'attuazione della legge sullo sciopero nei servizi pubblici essenziali. Così dopo, le audizioni con i vertici di Atac, l'autorità di garanzia ha deciso che informerà la Procura di Roma per «ogni accertamento in ordine ai profili di regolarità». (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Muoversi a Roma



      Modifica consenso Cookie