• Rogo in azienda di cannabis light, feriti gravemente due fratelli di 20 e 25 anni

Rogo in azienda di cannabis light, feriti gravemente due fratelli di 20 e 25 anni

Nel milanese, l'incendio scoppiato per motivi accidentali

  Sono Giuseppe e Sergio Palumbo, due fratelli di 20 e 25 anni, i feriti gravi nell'incendio scoppiato questo pomeriggio in una ditta che produce cannabis legale in via Edison, a Trezzano sul Naviglio (Milano). Il terzo coinvolto è un dipendente, Saverio Sergi, di 66 anni, trasportato in ospedale in condizioni serie ma meno preoccupanti. I due fratelli hanno riportato ustioni diffuse su tutto il corpo e secondo quanto riferito dai soccorritori, il più giovane ha un quadro clinico disperato.

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri e dai vigili del fuoco, l'incendio sarebbe scoppiato per motivi accidentali. Due dipendenti sono stati trasportati in ospedale in condizioni gravi. Un altro operaio non sarebbe in pericolo di vita. L'azienda che si occupa di commercializzare infiorescenze di canapa con principi attivi entro i limiti di legge.

   In un paio d'ore i vigili del fuoco hanno spento le fiamme divampate, secondo i primi accertamenti, dopo l'esplosione di un serbatoio di gas. I carabinieri stanno lavorando per accertare le cause dell'accaduto.

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano
    Aeroporto Malpensa