Imprese: Promotica guarda a M&A e Borsa

Azienda tra 'Imprese Vincenti' 2020 di Intesa Sanpaolo

(ANSA) - MILANO, 22 OTT - Promotica, agenzia loyalty specializzata in soluzioni marketing per aumentare le vendite, la fidelizzazione e la brand advocacy, guarda a "fusioni e acquisizioni" e, tra le ipotesi, considera anche la quotazione in Borsa. A dirlo è il fondatore e amministratore delegato, Diego Toscani.
    Fondata nel 2003, l'azienda di Desenzano del Garda (Brescia) "ha registrato un tasso di crescita sostenuto negli ultimi 5 anni passando da un fatturato di poco più di 10 milioni nel 2015 a circa 40 milioni nel 2019 e quest'anno dovremmo superare i 50 milioni di euro", spiega Toscani. "Dopo cinque anni di crescita solo organica, stiamo ragionando su fusioni e acquisizioni". Tra le ipotesi c'è anche Piazza Affari: "tra le varie soluzioni che un'impresa ha a disposizione per crescere, la quotazione in Borsa è quella che preferirei", dice l'imprenditore. Promotica fa parte della piattaforma Elite di Borsa Italiana, rivolta alle aziende ad alto potenziale di crescita, e quest'anno è stata selezionata da Intesa Sanpaolo nel programma 'Imprese Vincenti'.
    "Ci aspettiamo che questa esperienza ci aiuti a proseguire con questa crescita e ad avere lo stimolo per crescere all'estero", afferma Toscani, aggiungendo che l'attività di Promotica "procede bene" e "anche in questi mesi abbiamo visto mediamente una buona redemption delle nostre campagne". Ad oggi il 90% delle imprese clienti di Promotica appartengono alla grande distribuzione (supermercati e retailer) (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie