Fondi Lega: prestanome vuole patteggiare, 4 anni e 10 mesi

Pena concordata con pm, Sostegni potrebbe essere teste chiave

(ANSA) - MILANO, 04 DIC - Ha chiesto di patteggiare 4 anni e 10 mesi di carcere e una multa di 1000 euro, Luca Sostegni, il presunto prestanome finito in carcere a luglio scorso e da un paio di settimane ai domiciliari nell'ambito dell'inchiesta della procura di Milano su Lfc e sulla creazione di presunti fondi neri per la Lega.
    L'istanza di patteggiamento, concordata con i pm ancora in fase di indagine, è stata depositata stamane dal difensore di Sostegni, Giuseppe Alessandro Pennisi, e prevede il versamento, a titolo di risarcimento, di circa 20mila euro. Il 62enne, che ha collaborato alle indagini, potrebbe diventare teste chiave in dibattimento. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere
        Camera di Commercio di Milano
        Camera di Commercio di Milano



        Modifica consenso Cookie