Rapine a coetanei, 2 minorenni arrestati

Tre gli episodi contestati dai carabinieri di San Giuliano

(ANSA) - MILANO, 21 GEN - Un 15enne e un 16enne sono stati arrestati dai carabinieri a San Giuliano Milanese (Milano) con l'accusa di aver rapinato dei loro coetanei mentre si recavano la mattina presto a scuola, derubandoli di cellulari, denaro e beni personali.
    I militari di San Giuliano hanno eseguito questa mattina un'ordinanza di collocamento in comunità emessa dal gip di Milano su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni: ai due vengono contestate tre rapine consumate a San Giuliano Milanese tra luglio e settembre 2020.
    Le vittime sarebbero state per lo più avvicinate per strada con la scusa di fornire alcune informazioni o di prestare il telefono per effettuare una telefonata e, una volta consegnato il cellulare, venivano minacciate e per riaverlo dovevano pagare.
    In un'occasione dopo avere fermato un loro coetaneo i due gli avrebbero sferrato un pugno facendolo cadere a terra e riuscendo a rubargli la bicicletta e lo zaino. In un'altra circostanza, nel cuore della notte, in una strada di aperta di campagna, i due minori avrebbero anche costretto un diciannovenne a consegnare il suo smartwatch ed il cellulare minacciandolo di buttarlo in un canale. (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere
    Camera di Commercio di Milano
    Camera di Commercio di Milano



    Modifica consenso Cookie