Uber, procura apre indagine fiscale

Greco su Uber Eats, analisi su 'stabile organizzazione occulta'

(ANSA) - MILANO, 24 FEB - La Procura di Milano ha aperto un'indagine "fiscale" su Uber Eats, filiale italiana del colosso americano già finita in amministrazione giudiziaria per caporalato sui rider, "per verificare se sia configurabile una stabile organizzazione occulta" dal punto di vista fiscale. Lo ha annunciato il procuratore di Milano, Francesco Greco, nel corso di una conferenza stampa convocata per fare il punto sulle indagini a tutela dei ciclofattorini avviate nel capoluogo lombardo. "E' bene che sia aperta questa analisi fiscale su Uber Eats, peraltro già in corso", ha aggiunto Greco.
    "Non è più il tempo di dire sono schiavi ma è il tempo di dire che sono cittadini", ha aggiunto. (ANSA).
   

La Procura di Milano nell'indagine sui rider che si è estesa a livello nazionale ha indagato 6 persone, tra amministratori delegati, legali rappresentanti o delegati per la sicurezza, delle società Uber Eats, Glovo-Foodinho, JustEat e Deliveroo.

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie