Camino di pregio dell'800 rubato in villa, due denunciati

Accusati di ricettazione, bene recuperato dai CC di Monza

(ANSA) - MILANO, 25 FEB - I carabinieri del Nucleo per la Tutela del Patrimonio Culturale di Monza hanno recuperato un caminetto di pregio dell'800 che era stato rubato in una villa disabitata di Sotto il Monte, nella Bergamasca nel settembre del 2019.
    Dopo la denuncia del proprietario, di 52 anni, i militari hanno inserito il camino in breccia nella "Banca dati dei beni culturali illecitamente sottratti", che è grande database di opere d'arte rubate al mondo. Con controlli e verifiche da antiquari, si è trovato il camino in vendita sul sito internet di un antiquario di Viterbo, risultato estraneo ai fatti.
    Le indagini hanno permesso di accertare che era stato venduto a lui da due italiani, che sono stati identifiati e denunciati alla procura di Bergamo per ricettazione.
    Al momento il camino è sotto sequestro a disposizione dell'Autorità Giudiziaria. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie