Cedono ex case popolari a Pavia, si cerca casa ad abitanti

Sopralluogo assessore regionale Mattinzoli, questa è priorità

(ANSA) - PAVIA, 25 FEB - "La nostra preoccupazione principale adesso è trovare un sistemazione stabile alle famiglie che sono state sgomberate, tenendo conto che vivono una situazione già difficile per l'emergenza sanitaria". Lo ha dichiarato oggi pomeriggio Alessandro Mattinzoli, assessore alla casa e all'housing sociale di Regione Lombardia, dopo aver effettuato un sopralluogo alla palazzina ex Aler di via De Motis a Pavia dove ieri mattina si è verificato un improvviso cedimento.
    Lo stabile è stato evacuato, così come (per motivi precauzionali) anche il condominio a fianco. Complessivamente sono state sgomberate numerose famiglie (compresa anche una che abita in una villetta vicina, sempre per ragioni di sicurezza), per un totale di un 80ina persone. La scorsa notte sono state ospitate da parenti e amici e in un albergo a pochi chilometri da Pavia.
    Insieme all'assessore Mattinzoli erano presenti al sopralluogo anche il sindaco Mario Fabrizio Fracassi, Stefano Cavallini e Matteo Papagni, presidente e direttore dell'Aler Pavia-Lodi.
    "Insieme ai tecnici valuteremo le cause di questo problema - ha aggiunto Mattinzoli -, cercando di trovare una soluzione ed evitare altri danni. Ma il problema più urgente, lo ripeto, è trovare una sistemazione per chi è rimasto senza casa". (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie