Borbonese, tendenza 'cottagecore'

Quarantena romantica con ritorno alla natura idealizzato

(ANSA) - MILANO, 26 FEB - E' il 'Cottagecore', una sottocultura della generazione Z che celebra una vita rurale idealizzata definita dal New York Times come "l'estetica in cui la quarantena è romantica anziché terrificante", a ispirare la collezione per il prossimo inverno di Borbonese, presentata alla Torre Breda, grattacielo milanese progettato dall'architetto Mattioli e costruito tra il 1950 e 1955, icona della ripresa nel dopoguerra.
    Qui il marchio svela la sua idea di guardaroba evergreen - firmato dal duo creativo Dorian Tarantini e Matteo Mena -dove la riscoperta dell'immaginario anni Cinquanta si abbina all'urgenza contemporanea di un rapporto più stretto con la natura. "Mai come in questo momento è limpida la volontà e necessità di preparare per Borbonese una tela in cui l'heritage si possa tessere solidamente con una ricercata visione per il futuro total-look - spiega Dorian Tarantini - Portando alla creazione dei codici per un nuovo classico italiano, fra reminiscenze da sartoria milanese e cottagecore".
    Così il sartoriale si alterna all'outerwear, e i completi da città si indossano con imbottiti trapuntati o giacconi sailing e stivali da serra inglese. Su tutto, la lunga sciarpa con revers che si sovrappone ai cappotti a scialle e agli abiti, creando l'illusione dei tailleur; oppure il grembiule da giardinaggio in camoscio. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere
      Camera di Commercio di Milano
      Camera di Commercio di Milano



      Modifica consenso Cookie