Archeologia: sindaco Ascoli, valorizzare domus e decumano

'Cittadini e lavoratori abbiano un po' di pazienza'

(ANSA) - ASCOLI PICENO, 09 NOV - "Chiediamo un po' di pazienza a cittadini e ai lavoratori: faremo il possibile per rispettare i tempi dell'intervento, ma è fondamentale conservare e tutelare anche tutti quei ritrovamenti che raccontano e rappresentano la storia della nostra splendida città". Così il sindaco di Ascoli Piceno Marco Fioravanti commenta la scoperta di una domus romana e un tratto del decumano massimo che riportano all'assetto urbanistico di Asculum di 2.000 anni fa, durante indagini archeologiche preventive nell'ambito dei lavori di ripavimentazione in corso Trieste, vitale asse viario del centro storico ascolano. "E' un ritrovamento importante a livello archeologico e cittadino - ha aggiunto Fioravanti durante un sopralluogo negli scavi - abbiamo ragionato per far velocizzare i lavori di rifacimento della pavimentazione di corso Trieste, valutando comunque questo rinvenimento come una risorsa importante per narrare Ascoli all'esterno; ed è per questo che vogliamo valorizzare questa domus, anche come attrazione della città. Può essere una ricchezza per Ascoli".
    (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie