Biennale Umorismo Tolentino ricorda Ro Marcenaro

Tra i primi a fare disegno animato. Spot e satira politica

   La Biennale internazionale dell'Umorismo nell'arte di Tolentino ricorda Ro (Rodolfo) Mercenaro, scomparso ieri a 83 anni per complicanze legate al covid. Nel 2003 gli venne conferito il premio d'onore "Accademia dell'umorismo", riservato a illustri personalità dell'arte e della cultura umoristica. "Autore e produttore di cartoni animati tra i più attivi d'Europa. Maestro dell'immagine, collaboratore di numerosi giornali e illustratore di rubriche, manifesti e libri dedicati soprattutto all'enogastronomia, affabulatore e disegnatore affascinante, dal tratto colto e godibile". Questa la motivazione del premio. Di origini genovesi, ma da tempo residente in Emilia, fu tra i primi a fare disegno animato in Italia, realizzando spot pubblicitari (suo quello del Fernet Branca con la plastilina), videoclip musicali (i 9 dell'album di Gino Paoli Matto come un gatto) e satira politica, per cui ha vinto nel 1993 ha vinto il premio Forte dei Marmi. Attivo anche nel settore editoriale e televisivo, nel 1980 aveva fondato una fattoria elettronica multimediale nei pressi di Reggio Emilia, che conduceva con la collaborazione dei figli. Era attivo anche in nella realizzazione di campagne informative. Tra le su opere la Costituzione Italiana Illustrata. (ANSA).
   

      RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

      Video ANSA


      Vai al Canale: ANSA2030
      Vai alla rubrica: Pianeta Camere



      Modifica consenso Cookie