Moto: Rossi e ansia tampone "mi sembrava un incubo"

Il campione Yamaha: "Felice di poter scendere in pista domani"

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - "Dopo il primo risultato mi sono preoccupato, ho pensato di vivere un incubo, ma il mio medico mi ha spiegato che poteva succedere, di essere fiducioso e in effetti è andato tutto bene, con due tamponi negativi, sono molto contento di poter scendere in pista già domani". Valentino Rossi racconta i momenti di ansia vissuti dopo essere risultato di nuovo positivo al tampone: paura che ha lasciato posto al sollievo con l'ultimo test che ha dato esito negativo. "E' stata dura - le parole del campione della Yamaha a Sky -, perché con queste cose sono in ballo ormai da un mese e negli ultimi 10 giorni è diventata una situazione tosta da gestire. Ora sono molto contento di poter scendere in pista già domattina". A Valencia per le prime libere. "L'ultimo è stato un weekend difficilissimo per noi Yamaha - ha detto Rossi -. Questo dovrebbe essere diverso come meteo, è buono, il che dovrebbe aiutarci. Fortunatamente fisicamente io sto bene, non ho mai avuto particolari problemi, mi alleno ormai da tre settimane, sono pronto per cominciare". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie