• Regioni: D.Latini, Consiglio Marche al servizio dei cittadini

Regioni: D.Latini, Consiglio Marche al servizio dei cittadini

Trasparenza e condivisione iter legislativo

   Pensa ad un'Assemblea legislativa delle Marche che sia un "punto di riferimento costante" nella vita dei cittadini Dino Latini, presidente del Consiglio regionale, in quota Udc. Tra i prossimo progetti, annuncia Latini all'ANSA, c'è quello di rendere il più possibile "trasparente e condiviso" l'iter legislativo dei vari provvedimenti, dalla presentazione della proposta di legge al passaggio in Commissione e poi in aula. Un grande impegno sul fronte della comunicazione e su quello tecnologico per far crescere la partecipazione da parte dei cittadini, anche con proposte e suggerimenti, seguendo "non solo l'attività del Consiglio nel suo complesso, ma anche quella dei singoli consiglieri". La situazione in Consiglio regionale è "buona" con "una grande spinta a fare bene da parte di tutti, con azioni concrete, senza tanti alambicchi ideologici". Latini, ex sindaco di Osimo e già consigliere regionale, eletto dai civici nella legislatura 2010-2015, ha trovato "una Regione con meno personale, una carenza a cui bisogna porre rimedio". Domani il presidente risponderà in aula all'interrogazione del Pd su un paio di incarichi legali per l'Azienda Ospedali Riuniti di Ancona. L'Assemblea torna a riunirsi senza la presenza di pubblico, dopo due sedute a porte chiuse e dopo una sanificazione a seguito della positività di un consigliere. Come funziona l'attività legislativa durane la pandemia da Covid 19? "Come a Londra sotto i bombardamenti - spiega il presidente Latini - di sera nei rifugi, di giorno si cerca di fare la vita normale". (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere



        Modifica consenso Cookie