Covid: "Marche sicure", via a terza fase Area Vasta 4 Fermo

469 casi su 77.972 test. Il 3/1 11 casi su 3mila San Benedetto

   Il Servizio Sanità della Regione Marche fa sapere che l'operazione di screening "Marche Sicure" nella giornata del 3 gennaio, nel Comune di San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno) ha rilevato un'adesione di 3.103 persone.
    Riscontrati 11 casi positivi. Nelle Marche da venerdì 18 dicembre hanno aderito 77.972 persone con 469 casi positivi. In totale la percentuale di positività è pari allo 0,6% mentre la percentuale di adesione sulla popolazione target è del 24,6%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare. Lo screening a San Benedetto del Tronto proseguirà fino al 7 gennaio. Le postazioni - ore 8-13 e 14-19, festivi compresi, sono allestite al Palariviera e al Palasport "Speca".
    Possono aderire tutte le persone di età superiore ai 6 anni, residenti o che soggiornano a San Benedetto del Tronto per motivi di lavoro o studio. Clicca qui per maggiori informazioni: "Sul sito istituzionale della Regione sono presenti tutte le indicazioni e le modalità per partecipare. A seguire saranno coinvolti, in fasi successive, tutti i Comuni delle Marche".
    Intanto, riferisce la Regione, il 4 gennaio "ha preso il via la terza fase della campagna di screening nell'Area vasta 4 di Fermo che proseguirà fino al 9 gennaio. Punto di riferimento sempre il Fermo Forum dove, in modalità drive, potranno recarsi tutti i cittadini del Fermano abitanti nei Comuni di Altidona, Belmonte Piceno, Campofilone, Falerone, Francavilla D'Ete, Grottazzolina, Lapedona, Magliano di Tenna, Massa Fermana, Monsapietro Morico, Montappone, Monte San Pietrangeli, Monte Urano, Monte Vidon Combatte, Montegiberto, Torre San Patrizio, Montegiorgio, Montegranaro, Monteleone, Monterinaldo, Monterubbiano, Monte Vidon Corrado, Montottone, Moresco, Ortezzano, Petritoli, Ponzano di Fermo, Porto San Giorgio, Rapagnano, Servigliano, Pedaso". "Esclusi - precisa - Fermo, Porto Sant'Elpidio e Sant'Elpidio a Mare che hanno già effettuato lo screening".
    Dall'11 al 13 gennaio si completerà lo screening per gli abitanti dei comuni montani. - comunica ancora l'amministrazione regionale - I punti di effettuazione dello screening diffuso saranno allestiti, sempre in modalità drive, nell'area del campo sportivo di Amandola, località Pian di Contro, per gli abitanti di Amandola, Monfalcone Appennino, Montefortino, Montelparo, Santa Vittoria in Matenano, Smerillo. Non è prevista prenotazione: - conclude - i cittadini intenzionati a sottoporsi a tampone potranno presentarsi in orario a loro scelta, dalle 8 alle 20, nei giorni fissati". (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie