Covid: Marche sicure, finora oltre 150mila adesioni,878 casi

Screening prosegue, in Area vasta 5 Piceno test fino a fine mese

(ANSA) - ANCONA, 17 GEN - Dall'inizio del programma 'Marche Sicure', avviato dalla Regione per il controllo della diffusione e il tracciamento dell'epidemia da SARS-CoV-2 e l'individuazione degli asintomatici positivi, hanno aderito 151.290 persone con 878 casi positivi. La percentuale di positività è dello 0,6%. I casi positivi rilevati sono stati sottoposti al tampone molecolare con test antigenico rapido. Lo fa sapere il Servizio Sanità della Regione Marche.
    Il 16 gennaio nelle località dell'Area Vasta 3 (Civitanova Marche) lo screening ha registrato un'adesione di 943 persone con 12 soggetti positivi. Nell'Area Vasta 5 (località di Arquata del Tronto, Folignano, Comunanza e Grottammare) effettuati 3.807 tamponi e 10 casi positivi. Nell'Area Vasta 1 (località di Orciano di Terre Roveresche, Serrungarina di Colli al Metauro, Gradara e Montecchio di Vallefoglia) si sono sottoposte al test 2.279 persone (22 casi). Nell'Area Vasta 2 (località di Jesi) 2.498 (2 positivi).
    Fino al 17 gennaio, possono sottoporsi a screening di massa gratuito anche gli abitanti di Civitanova Marche, Morrovalle, Montecosaro e Monte San Giusto. L'esame si svolge presso il PalaRisorgimento di Via Ginocchi, a Civitanova Marche, dalle 8.00 alle 20.00. Prosegue e terminerà a fine mese lo screening della popolazione di tutti i Comuni dell'Area Vasta 5 (esclusi Ascoli Piceno e San Benedetto del Tronto dove si è già svolto).
    Sul sito della Regione il calendario per tamponI gratuiti a disposizione degli abitanti di Arquata del Tronto, Folignano, Maltignano, Comunanza, Montemonaco, Force, Montedinove, Rotella, Roccafluvione, Montegallo, Acquasanta Terme, Venarotta, Palmiano, Castignano, Castel Di Lama, Appignano del Tronto, Offida, Spinetoli, Colli del Tronto, Castorano, Grottammare, Cupra Marittima, Massignano, Monteprandone, Monsampolo del Tronto, Acquaviva Picena, Ripatransone, Cossignano, Montefiore dell'Aso, Carassai e Montalto delle Marche.
    Continua fino a giovedì 21 gennaio lo screening di massa per i comuni di Colli al Metauro, Mondavio, Montefelcino, Monteporzio, Terre Roveresche, Gabicce Mare, Gradara, Montelabbate, Tavullia, Vallefoglia, Petriano e Montecalvo in Foglia. Previsti quattro siti di indagine dove potranno recarsi gli abitanti di tutti i paesi coinvolti.
    Prosegue lo screening della popolazione dell'Area Vasta 2 di Asur Marche. Possono effettuare il tampone nasofaringeo rapido gli abitanti dei 23 comuni dei distretti di Jesi-Cingoli e Falconara Marittima. Domenica 17 e lunedì 18 gennaio - dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 - presso il Palazzetto dello Sport "E. Triccoli" di Jesi saranno coinvolti i cittadini di Jesi, Belvedere Ostrense, Castelbellino, Castelplanio, Cupramontana, Maiolati Spontini, Monsano, Montecarotto, Monte Roberto, Morro d'Alba, Poggio San Marcello, Rosora, San Marcello, San Paolo di Jesi e Staffolo. Il 17 gennaio a Cingoli, presso la Tensostruttura (Impianto Sportivo Tennis) in via dei Cerquatti 57 - dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 - lo screening di massa riguarderà la popolazione di Cingoli, Apiro e Poggio San Vicino.
    Nelle giornate di mercoledì 20, giovedì 21 e venerdì 22 gennaio - dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14.30 alle 18.30 - potranno sottoporsi al tampone i cittadini dei comuni di Falconara Marittima, Camerata Picena, Chiaravalle, Montemarciano e Monte San Vito. Verrà effettuato presso il Palasport Badiali (Via dello Stadio - Falconara Marittima). (ANSA).
   

    RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

    Video ANSA


    Vai al Canale: ANSA2030
    Vai alla rubrica: Pianeta Camere



    Modifica consenso Cookie